Lettera aperta per una “femminista”

Femminista o umanista? Meglio la seconda. _AVVERTENZA_Il tono è volutamente provocatorio e potrebbe offenderti, ma il contenuto no. Cara “femminista”,sappi che non ti reggo più.Prima di accusarmi di supposta misoginia, come se io potessi mai essere prodotto ed espressione del sistema patriarcale che tanto disprezzi (o quanto meno odiare o repellere le donne, perché questo Continua a leggere Lettera aperta per una “femminista”

La devianza argomentativa

Cruccio e cancro della comunicazione Ammettilo: la devianza ti fa comodo. Non solo sui social, essa ha investito dialogo ed esposizione in tutti gli aspetti della vita quotidiana. È stato anche un neologismo per definirla più brevemente: benaltrismo.L’argomentazione, caratteristica principale di una discussione, ha lasciato il passo a un ibrido di dichiarazioni e ritornelli onnipresenti Continua a leggere La devianza argomentativa

Negozio etnico

Questioni di differenza Stando alla sua definizione, il termine ‘etnico’ non contiene alcuna accezione discriminatoria. Anzi, può essere visto come aggettivo utile a mettere in risalto la ricchezza di differenze che rende stupendo il genere umano.E se ci pensi bene, caro Lettore, anche una pizzeria napoletana può rientrare nella definizione di ristorante etnico, in quanto Continua a leggere Negozio etnico

Il caso #Mattarella: questioni di vilipendio

Quando, anche sui social, sbarca il Codice Penale Sinceramente? Non ne ho voglia.Non voglio entrare nei meriti della discussione riguardante la legittimità costituzionale sul veto posto dal presidente della Repubblica nei confronti della nomina di Savona a ministro dell’Economia e delle Finanze.Non voglio ribattere a quanto affermato da Di Maio, Salvini, Meloni e chi per Continua a leggere Il caso #Mattarella: questioni di vilipendio

Macerata e la legittimazione social

Quando popolo e politica giustificano un attentato Il fatto, ormai, è sulla bocca di tutti: sabato, a Macerata, Luca Traini ha sparato ferendo sei persone di colore (manca la conferma su altre due). Nessuna vittima, per fortuna. L’accusa è quella di tentata strage aggravata dal razzismo e porto abusivo di armi. L’aggravante è stata formulata Continua a leggere Macerata e la legittimazione social

Le Iene, il caso Blue Whale e i video falsi

Tra spettacolarizzazione e psicosi di massa (qui un articolo molto utile per capire la psicosi Blue Whale e il ruolo del programma Le Iene) Ehi, tu. Sì, proprio tu.Scommetto una cosa: ti sei fatto trascinare dall’uragano a nome Blue Whale, vero? Bene, ti do il benvenuto nella nuova psicosi di massa.Non ho bisogno di esaminare la tua bacheca. Scommetto che da Continua a leggere Le Iene, il caso Blue Whale e i video falsi

L’invasione dei “renzikeffà?!”

Consigli pratici per sopravvivere alla sindrome da talk show vacanziero Caro lettore, cara lettrice.Non ti ruberò molto tempo. Giuro. Solo 4 minuti.Alla fine di questo articolo, sono sicuro mi ringrazierai. L’estate si avvicina. Come ogni anno non vedi l’ora di lasciarti alle spalle il lavoro per poterti godere il santissimo trinomio del relax tutto italiano: Continua a leggere L’invasione dei “renzikeffà?!”