Bulb

skkstories_24 Due chitarre. Microfoni. Qualche sedia. Un po’ di pubblico. Cuffie. La regia.Chiudo gli occhi. Ascolto.Dal nero ecco una luce, chiara e impalpabile, delineare le ombre. È l’idea, vero fondamento. E. (soundtrack: Van Morrison – Bulbs)

The Dark Side

skkstories_21 L’Uomo in Nero è lì, in attesa del momento giusto. Prepara l’agguato. Predatore paziente.C’è una frase in ogni libro, in ogni testo musicale. Una pennellata nell’intera tavolozza. Una zona di ombra in ogni fotografia. Un punto di precario equilibrio nell’architettura.L’Uomo in Nero è la promessa del collasso. È il rischio, il pericolo di non Continua a leggere The Dark Side

09.11

skkstories_17 Lo ricordo. Era la prima settimana di prima superiore. Un momento storico.L’esame di terza media aveva sancito il passaggio. Sebbene non avessi ancora 14 anni, entravo ufficialmente nell’età adulta. O, almeno, questo era quello che pensavo all’epoca. Tanto la fine definitiva della scuola era un miraggio, l’università non sapevo nemmeno cosa fosse. Cinque anni Continua a leggere 09.11

Traum

skkstories_15 Cos’è questo rumore?Un soffio d’aria sui piedi.È già giorno?Le palpebre, chiuse, immergono i miei sensi nel nero. Fosse mattino, la luce che entra di taglio dal Velux renderebbe il tutto pregno di una sfumatura tendente all’arancio.Non voglio aprire gli occhi. Voglio dormire, cazzo. La sveglia suonerà presto, e nonostante tutto ho indugiato a scrivere Continua a leggere Traum